Come fare pubblicità su Instagram

Come fare pubblicità su Instagram

Instagram è uno dei social network più popolari: i suoi utenti attivi arrivano attualmente a 800 milioni. È davvero la piattaforma ideale per promuovere un brand. Ma come fare pubblicità su Instagram?

L'opzione tradizionalmente utilizzata è l'influencer marketing. Ma dal 2015 è presente anche la possibilità di pubblicare delle inserzioni a pagamento.

Influencer e inserzioni, se ben utilizzati, possono produrre ottimi risultati in termini di brand awareness e vendite.

Oggi, vedremo come fare pubblicità su Instagram con entrambi i metodi.

1. Come fare pubblicità su Instagram con gli influencer

Esiste un modo inequivocabile per identificare i più popolari influencer su Instagram: hanno tutti un numero esorbitante di followers.

Fare pubblicità su Instagram tramite gli influencer significa accordarsi con loro affinché pubblichino dei "post sponsorizzati".

Vantaggi influencer marketing

Vantaggi dell influencer marketing su Instagram

Avvalersi degli influencer significa accedere al loro pubblico, straordinariamente vasto e con caratteristiche socio-demografiche precise.

Ma non solo: i follower hanno un'alta considerazione del loro parere. Quindi, ogni singolo post sponsorizzato col quale l'influencer raccomanda un prodotto può portare un'enorme popolarità al brand.

Costi dell'influencer marketing

Attenzione però: oltre alla popolarità generata, anche il costo di ogni post sponsorizzato è proporzionale al numero di follower.

Basti pensare a Chiara Ferragni, l'influencer italiana più famosa a livello mondiale; con i suoi 10 milioni di follower, secondo i media guadagnerebbe ben 12 mila dollari per un post sponsorizzato.

Chiaramente, non ogni azienda ha un budget milionario a disposizione per poter ingaggiare un influencer celebre!

Ma fortunatamente, esistono anche influencer con prezzi contenuti. Praticamente per ogni settore si possono trovare influencer più o meno popolari, con diverse tariffe.

Il metodo tradizionale è quello di effettuare ricerche con gli hashtag, verificando quali post hanno avuto maggiore coinvolgimento (più popolari).

come fare pubblicità su Instagram 2-min.JPG

In alternativa, per non perdere tempo nelle ricerche, si può direttamente consultare una piattaforma come Whalar. Qui è possibile trovare influencer specializzati in vari ambiti e con tariffe diverse.

Accordarsi con gli influencer

Una volta individuati gli influencer giusti, bisogna determinare altri aspetti: scadenze, obiettivi, contenuti da postare, hashtag da usare, diritti sui contenuti.

È dunque opportuno predisporre in anticipo un brief con tutte le indicazioni; e possibilmente anche una mood board, che definisca attraverso una serie di foto lo stile del progetto.

Adesso che abbiamo visto come fare pubblicità su Instagram tramite gli influencer, vediamo come funzionano le inserzioni.

2. Come fare pubblicità su Instagram con le inserzioni

Il servizio delle inserzioni su Instagram viene erogato attraverso la piattaforma di pubblicità di Facebook.

Per pubblicare le inserzioni su Instagram, bisogna dunque disporre di un account su Facebook.

come fare pubblicità su Instagram inserzioni-min.JPG

Vantaggi delle inserzioni a pagamento su Instagram

  1. Pubblicazione immediata: il servizio self-service garantisce la pubblicazione immediata. Non è necessario attendere le tempistiche dettate dall'influencer; in questo senso, optare per le inserzioni appare la scelta più vantaggiosa.
  2. Disponibilità dei contenuti: gli annunci vengono pubblicati direttamente dal proprio account e si possono controllare; ciò in modo del tutto simile a quanto avviene per le inserzioni su Facebook. Questa è una differenza fondamentale rispetto all'influencer marketing, in cui i post vengono scritti dagli influencer e non abbiamo il controllo su di essi. Con le inserzioni Instagram invece, possiamo stabilire e modificare i contenuti a nostro piacimento.
  3. Costi modulabili: per quanto riguarda i costi delle inserzioni, sono modulabili, in quanto siamo noi stessi a determinare il budget. In più è possibile definire il pubblico, il che permette di raggiungere un pubblico mirato, ottimizzando l'investimento. Se hai esperienza di campagne pubblicitarie su Facebook avrai già un'idea precisa su come funziona questo aspetto.
  4. Report per monitorare le performance: dopo la pubblicazione delle inserzioni, è possibile controllarne le performance attraverso appositi report.

Passaggi per pubblicare le inserzioni su Instagram

Ora vediamo come si può creare il primo annuncio su Instagram, in soli 4 passaggi.

1. Collegare l'account Instagram alla pagina Facebook: innanzitutto, bisogna collegare l'account Instagram alla propria pagina Facebook. Per farlo, dalla pagina Facebook, basta andare su Impostazioni e cliccare Inserzioni di Instagram.

come fare pubblicità su Instagram collegare Instagram a Facebook-min.JPG

Poi occorre fare clic sul bottone Aggiungi un account.  Quindi, apparirà una finestra con scritto "Connetti un account Instagram per fare pubblicità"; per connettere l'account bisognerà inserire le proprie credenziali di accesso ad Instagram. Chi non avesse ancora un account Instagram, potrà crearlo direttamente da qui e cliccare su conferma.

2. Creare la campagna pubblicitaria: a questo punto, si passa alla creazione della campagna. Per creare una campagna pubblicitaria su Instagram, occorre andare su Gestione inserzioni e cliccare su +Crea campagna.

Ora si dovrà scegliere il tipo di inserzione, l'obiettivo della campagna e selezionare il target.

Tipi di inserzioni su Instagram

Per quanto riguarda il formato delle inserzioni, possiamo scegliere tra quattro tipologie:

  1. Inserzioni con immagine: presentano una singola foto
  2. con video: includono un breve video (max 60 secondi)
  3. in formato carosello: mostrano una sequenza di fotografie (fino a 10), visibili scorrendo
  4. su Instagram Stories: inserzioni pubblicate nelle Storie, includono sia foto che video

Obiettivi delle campagne

Lo scopo delle campagne su Instagram è a nostra scelta; infatti possiamo assegnare un obiettivo specifico alla nostra campagna pubblicitaria.

In sostanza, i possibili obiettivi sono già inseriti in un elenco e noi non dobbiamo far altro che scegliere. Tale scelta non è di poca importanza, perché influenza la modalità con cui gli annunci verranno visualizzati, nonché il futuro costo della campagna.

Possiamo scegliere tra 3 diversi tipi di obiettivi:

  1. Notorietà: obiettivo adatto per campagne volte a diffondere la conoscenza del brand, prodotto o servizio.
  2. Considerazione: obiettivo da scegliere se si punta a far conoscere maggiormente i propri prodotti/servizi.
  3. Conversione: obiettivo adatto per puntare direttamente alla vendita del prodotto (o al download di un'app, alla raccolta di un indirizzo email, ecc.)

Scelta del target

Interessante la possibilità concessa agli inserzionisti di Instagram di delimitare il target che visualizzerà gli annunci; come per gli annunci Facebook, la targetizzazione è possibile in base a criteri come località, fascia di età, interessi, ecc.

3. Determinare il budget

È tempo di decidere il budget da stanziare e la durata di pubblicazione degli annunci. La cosa migliore è partire con un budget giornaliero contenuto, per fare dei test sulle performance delle inserzioni. Una volta stabilito quali annunci funzionano, si potrà incrementare l'investimento. Conviene anche specificare la data del termine della campagna, in cui le inserzioni cesseranno di essere pubblicate.

4. Pubblicare l'inserzione

Infine, controlla l'anteprima dell'annuncio per verificare se ti piace; puoi anche visualizzare l'anteprima nei diversi formati, per capire quale preferisci. Una volta scelto, clicca su Ordina. Infine, attendi la notifica che ti comunicherà la pubblicazione delle tue inserzioni.

Conclusioni

Ora che sai come fare pubblicità su Instagram, non ti resta che scegliere se avvalerti degli influencer o delle inserzioni. Non esiste una soluzione migliore in assoluto; piuttosto vanno tenute presenti le caratteristiche ed esigenze specifiche della tua impresa. In caso di dubbi, non esitare a contattarci.

In ogni caso, ricorda sempre di monitorare la performance. Infatti, solo attraverso l'esame dei risultati ottenuti potrai perfezionare le tue campagne, rendendole sempre più redditizie.